martedì 10 maggio 2016

SI CAMBIA INDIRIZZO

Chi mi segue su facebook lo saprà già. DA qualche tempo ho spostato il mio blog ad un nuovo indirizzo, all'interno del mio sito web. Mi è sempre piaciuta l'idea di una piattaforma unica e finalmente ci sono riuscita. 

Ho già cominciato a spostare le ricette di questo blog al nuovo indirizzo, purtroppo il tempo scarseggia, Per questo motivo questo blog rimarrà ancora visibile e consultabile per qualche mese ma non pubblicherò nuove ricette.

Se sei interessanti a seguire i miei aggiornamenti mi puoi trovare sul nuovo sito web:


Mi trovate inoltre su facebook e su Instagram 




Grazie e a presto! Vi aspetto! 

Mariana Scavo

lunedì 28 dicembre 2015

Orzotto con mele, verza e noci



Spesso molti pazienti mi chiedono come cucinare l'orzo. Oltre alle classiche zuppe - con le quali ci possiamo comunque sbizzarrire - mi piace utilizzarlo al posto del riso nei "risotti" . L'orzo è un cereale dalle molteplici proprietà nutrizionali che avevo illustrato in questo mio articolo. . Questa ricetta è ricca di contrasti: la corposità della verza e la spidità del parmigiano abbinato all'acidità e dolcezza delle mele verdi. Le noci aggiungono croccantezza. Ho scelto tutti ingredienti piuttosto diffusi in questo periodo dell'anno e tutti dalle ottime proprietà nutrizionali. La presenza di cereali, verdure e formaggio rende questa ricetta un ottimo piatto unico ;-)

giovedì 10 dicembre 2015

Curry di ceci, zucca e cavolfiore con riso basmati




Un piatto caldo e corroborante ricco di spezie profumate e dalle molteplici proprietà nutrizionali.
E' molto semplice da preparare ed è un piatto che potete consumare tranquillamente anche se siete vegetariani/vegani e celiaci. 


Ingredienti per 2 persone:
200 g di ceci già cotti
300 g di zucca gialla
mezzo cavolfiore piccolo
1 porro grande
2 spicchi di aglio
mezzo bicchiere di latte di cocco
1 cucchiaino di concentraro di pomodoro
brodo vegetale q.b
Spezie: curry, curcuma, 5 spezie cinesi, paprika, pepe

Come accompagnamento: riso basmati o riso wild o cous cous o quinoa 

Pulite il porro e tagliatelo a rondelle fini. Fatelo appassire per 5 minuti in un pochino di olio di oliva e acqua. Aggiungete anche 2 spicchi di aglio tritati. Nel frattempo tagliate a cubetti la zucca pulita e a cimette il cavolfiore. 
Versate la verdura e i ceci nella pentola con il porro. Versatevi il latte di cocco, coprite la superficie con il brodo vegetale, aggiungete il cucchiaino di concentrato e fate sobbollire il tutto per 10-15 minuti, fino a quando la zucca non sarà morbida. Verso metà cottura aggiungete le spezie, mescolate bene e continuate la cottura a fiamma bassa.
Quando il curry sarà pronto aggiungete anche una spolverata di pepe e prezzemolo fresco tritato. Servire subito insieme all'accompagnamento che avete scelto. 

Le spezie sono delle miniere di antiossidanti. Diversi trial clinici condotti negli ultimo 10 anni hanno individuato nella curcuma la presenza di alcuni flavonoidi (curcumina fra tutte) con spiccate proprietà anti-infiammatorie.   L'attività protettiva della curcuma nei confronti dei tumori fu scoperta negli anni '80 e da li partirono una lunga serie di studi e ricerche. Oggi conosciamo molto meglio la farmacocinetica di questi composti e sappiamo che sono in grado di inibire la trascrizione di alcune citochine pro-infiammatorie. La curcuma è ottima per la prevenzione del cancro, ma anche in tutte quelle patologie in cui c'è un processo infiammatorio di base o molta produzione di radicali liberi: malattie autoimmuni, artrite, diabete, malattie cardiovascolari, obesità.

C'è da precisare che i curcuminoidi sono molto poco biodisponibili ed è difficile assorbirli, difatti i trial clinici hanno dimostrato che la maggior parte della curcumina viene eliminata con le feci e solo una piccolissima frazione passa nel sangue umano.  La buona notizia è che esistono però alcune sostanze adiuvanti che possono facilitarne l'assorbimento, tra queste la piperina è una delle più note (è contenuta nel pepe). Sembra infatti che la piperina aumenti la biodisponibilità della curcumina dell 2000%. E' per questo che nei miei piatti preferisco combinarla sempre al pepe ;-) 

Poiché ad alte dosi può avere effetti collaterali come nausea e diarrea, si consiglia di non eccedere con il consumo di questa spezia.

mercoledì 14 ottobre 2015

Zuppa di borlotti, farro e topinambur

Zuppa di farro, fagioli borlotti e topinambur


 Questa zuppa è deliziosa e molto "riscaldante". Se c'è una cosa che amo dell'autunno e dell'inverno è inventarmi sempre qualche nuova zuppa da proporre in casa! Sono "zuppa dipendente". Se preparate in anticipo mi risolvono la serata quando faccio tardi in ambulatorio! Inoltre le zuppe permettono di recuperare i sali minerali e le vitamine che si disperdono nell'acqua con la cottura di cereali e verdure. Ecco una delle mie preferite, fatta con un ingrediente che adoro e di cui vi parlo in fondo all'articolo! Buon appetito e buona lettura ;-)