venerdì 20 dicembre 2013

Latte di avena


L’Avena (Avena sativa) è una pianta appartenente alla famiglia delle graminacee. Si tratta di un cereale ricco di proteine, grassi polinsaturi ,fibra e ferro. E' inoltre una fonte di vitamine del gruppo B soprattutto di tiamina ( o vitamina B1) importante in molte reazioni metaboliche che liberano energia dagli alimenti, soprattutto a livello del sistema nervoso centrale e dei muscoli. Alcuni recenti studi hanno dimostrato che il β-glucano ( un tipo di fibra solubile contenuto in questo cereale) può favorire la riduzione del colesterolo LDL.



In commercio è possibile trovare oltre ai fiocchi e alla farina di avena, anche una bevanda commercializzata come “latte di avena” che può essere utilizzata in alternativa al latte (o talvolta anche all'uovo) in numerose ricette. 


Anche in questo caso si tratta di una bevanda priva di colesterolo e lattosio, quindi indicata anche per i soggetti intolleranti. Bisogna però far presente che il latte di avena non contiene calcio, quindi chi lo vuole consumare come alternativa ai latticini deve ottenere tale nutriente da altre fonti alimentari (ma, come ho avuto modo di spiegare in questo articolo, in una dieta ben bilanciata anche se a base vegetale, non dovrebbero esserci problemi).

Il latte di avena può essere fatto in casa o lo si può acquistare nei supermercati o nei negozi specializzati in alimenti biologici; spesso a questa bevanda vengono aggiunti oli di semi, sopratutto di girasole. In tal caso, al momento dell’acquisto, accertarsi che nell’etichetta sia specificato il tipo di olio contenuto che deve essere spremuto a freddo e meglio da coltivazione biologica.



Per preparare in casa artigianalmente il latte di avena, ecco la ricetta:
Mettere l'avena in ammollo per circa 6 ore. Dopodiché scolare, sciacquare (per togliere gli elementi anti-nutrizionali) e cuocerla per circa 15-20 minuti in un quantitativo di acqua pari a 10 volte il suo volume. Quando sarà cotta, versare in un frullatore insieme a 2 parti di acqua fredda, aggiungere una banana matura e, a piacimento, 1 cucchiaino di vaniglia, 1 pizzico di sale (facoltativo), sciroppo d'acero o malto di riso o d'orzo.Frullare il tutto finemente. Filtrare attraverso un telo. Versare in una bottiglia di vetro e conservare in frigorifero per massimo 2-3 giorni.


Forse può interessarti anche:

Nessun commento: