mercoledì 12 agosto 2015

Insalata di farro con verdure grigliate e ceci alla paprika



Un piatto unico perfettamente bilanciato e completamente a base vegetale che ho preparato oggi a pranzo per approfittare di tutte le deliziose verdure che il mio compagno porta dal nostro orto.  Chi segue il mio blog si sarà accorto che sono un'amante del peperoncino e delle sue varianti, nel nostro orto ne abbiamo veramente di tanti tipi (figuratevi che ci facciamo pure le marmellate di peperoncino da abbinare a pesce o formaggi, una delizia!). I peperoncini sono ricchi di vitamina C e antiossidanti, in particolare carotenoidi che gli conferiscono anche il colore rosso-arancione!



Ingredienti per 4 persone:
320 g di farro
250 g di ceci precedentemente lessati
2 zucchine
1 melanzana media
1 peperone rosso
2 spicchi di aglio
3-4 rametti di rosmarino
olio extra vergine di oliva
sale marino integrale
paprika affumicata q.b







Portate ad ebollizione l'acqua e cuocetevi il farro per il tempo indicato sulla confezione di acquisto (in genere 30 minuti). Nel frattempo pulite e tagliate a rondelle di mezzo centimetro la melanzana, a fette le zucchine e in falde non troppo grandi i peperoni. 
Scaldate una griglia, e quando sarà ben calda, grigliatevi tutte le vostre verdure. Quando saranno pronte tenetele da parte in un piatto.

Tritate l'aglio con gli aghi di rosmarino. In una padella scaldate un filo di olio e acqua e fatevi rosolare a fiamma bassa il trito di aglio e rosmarino (io a volte aggiungo anche un pezzettino dei miei peperoncini) per 2 minuti. Dopodiché aggiungete i ceci e la paprika affumicata e fate saltare il tutto per altri 2 minuti, poi spegnete la fiamma.

Quando il vostro farro sarà cotto, scolatelo e mettetelo in una terrina. Aggiungete anche l verdure grigliate e tagliate a pezzetti e i ceci. Un filo di olio e.v.o a crudo e se volete qualche fogliolina di origano fresco e il vostro piatto unico vegano adatto a tutti è pronto. 

"Questo piatto può diventare anche adatto ai celiaci, basta sostituire il farro con il sorgo o il grano saraceno o il riso integrale"

Nessun commento: