martedì 4 agosto 2015

Piadine integrali fatte in casa




Le piadine sono versatili e comode sia per una cena veloce che per un pranzo al sacco, fatte in casa sono più buone e genuine e richiedono veramente pochi minuti. Si possono farcire con tanti ingredienti vegetariani e non. Io oggi propongo una farcitura vegana ricca di ferro.
Ingredienti per circa 6-7 piadine:


Ingredienti per le piadine:
300 g di farina integrale o di farro (possibilmente biologiche)
Mezzo bicchiere di acqua
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale marino integrale
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Ingredienti per il ripieno:
Fagioli neri e rossi misti
1 peperone rosso e 1 peperone giallo piccoli
4-5 pomodori ramati
1/2 cipolla rossa
1 spicchio di aglio
paprika affumicata e peperoncino q.b
sale marino integrale 
olio extra vergine di oliva
prezzemolo q.b

Lattuga/rucola/cicoria/valeriana    a piacere

Piadina in preparazione
Versare la farina in una terrina e aggiungete anche il bicarbonato e il sale. Mescolate e disponete la farina a fontana. Aggiungete l'olio e poco alla volta l'acqua cominciando a impastare e continuate fino a quando non avete terminato l'acqua e non si sarà formato un impasto liscio e omogeneo che non si attacca alle mani (eventualmente aggiungete un pochino più di farina).

Lasciate riposare l'impasto per circa 10 minuti. 

Dopodiché formate 7 palline e stendetele fino a formare una sfoglia sottile, tonda delle dimensioni di un piatto piano. 

Quando le piadine saranno pronte, scaldate una padella antiaderente (o se lo avete un testo) e cuocete ogni piadina circa 3-4 minuti per lato.

In attesa di servirle, disponetele su un piatto e coprite con della pellicola trasparente o un sacchetto, in questo modo l'umidità interna le manterrà morbide e non si seccheranno. 

Io ho deciso di riempirle con una salsa ai fagioli gustosa! 

Tritate la cipolla rossa e rosolatela con un filo di olio e acqua. 
Tagliate i peperoni a listarelle sottili. 
Nel frattempo togliete la pellicina ai pomodori e tritateli grossolanamente. 
Quando la cipolla sarà imbiondita aggiungete i peperoni tagliati a listarelle e i pomodori, l'aglio tritato e i fagioli già bolliti.
Regolate di sale sale e peperoncino a vostro gusto (il pomodoro tirerà fuori la sua acqua) e lasciate cuocere per 10-15 minuti per far ritirare un pochino il pomodoro e cuocere i peperoni. 
A fine cottura aggiungete prezzemolo e paprika affumicata a piacere.

Io servo in tavola la salsa di fagioli, le piadine e altre verdure così ognuno può comporre il suo piatto come preferisce! ;-)

3 commenti:

Librini ha detto...

Cos'è un testo? La pentola c'è l'ho, il testo non so cosa sia...

Dott.ssa Mariana Scavo ha detto...

Ciao! Il testo è una padella tipicamente utilizzata in Emilia Romagna per preparare le piadine. Ma va benissimo anche una padella classica antiaderente!

Patrizia Cucuccio ha detto...

Ciao....le volevo provare.....ma vorrei farle un giorno prima . E inoltre rimangono morbide o si spezzano appena piegate o arrotolate. Grazie